Circolare 143

Azioni di sciopero generale del 23 febbraio 2024

Comparto e Area Istruzione e Ricerca – Sezione Scuola Azioni di sciopero generale del 23 febbraio 2024

Oggetto: Comparto e Area Istruzione e Ricerca – Sezione Scuola Azioni di
sciopero generale del 23 febbraio 2024. Proclamazioni e adesioni.
Adempimenti previsti dall’Accordo sulle norme di garanzia dei servizi
pubblici essenziali del 2 dicembre 2020 (Gazzetta Ufficiale n. 8 del 12
gennaio 2021) con particolare riferimento agli artt. 3 e 10.

Come nota MIM – Ufficio di Gabinetto prot. n. 20553 del 16/2/2024, qui
allegata, è prevista un’azione di sciopero per il 23/2/2024 da parte di SI COBAS e
Ass. Lav. Cobas, Fed. Autisti Operai, LMO, Sindacato Generale di Classe,
SlaiProlCobas e Sindacato Operai Autorganizzati.
Ai sensi dell’accordo Aran sulle norme di garanzia dei servizi pubblici
essenziali e sulle procedure di raffreddamento e conciliazione in caso di sciopero
firmato il 2 dicembre 2020, si comunica quanto segue:

DATA, DURATA DELLO SCIOPERO E PERSONALE INTERESSATO: lo sciopero
si svolgerà in data 23/2/2024 con durata e personale interessato come si evince
da quanto riportato in precedenza e dalla nota allegata.

azione proclamata da: SI COBAS e Ass.
Lav. Cobas, Fed.
Autisti Operai,
LMO, SindacatoGenerale di Classe,
SlaiProlCobas e Sindacato Operai Autorganizzati.

Motivazione dello sciopero
Le “motivazioni dello sciopero” potranno essere desunte dalle
proclamazioni pubblicate agli indirizzi:

https://www.funzionepubblica.gov.it/content/dettaglio-
sciopero?id_sciopero=322&indirizzo_ricerca_back=/content/cruscotto-degli-scioperi-nel-
pubblico-impiego

Per la rappresentatività nazionale del sindacato promotore potranno essere
consultate le apposite tabelle disponibili sul sito dell’ARAN (il Comparto scuola è
alla pagina 7 e seguenti, l’Area dalla pagina 16):
https://www.aranagenzia.it/rappresentativita-sindacale-loader/rappresentativita/triennio-2022-2024-
provvisorio.html
I dati globali di adesione ai precedenti scioperi nazionali potranno essere
desunti consultando i relativi avvisi pubblicati sul sito
https://www.miur.gov.it/web/guest/diritto-di-sciopero del Ministero
dell’Istruzione e del Merito.
I dati di adesione ai precedenti scioperi a livello di scuola sono disponibili,
per gli ultimi anni scolastici, nella sezione “Statistiche” presente nell’applicativo
SIDI “Rilevazione scioperi web” per le rispettive sigle sindacali e qui allegati.

PRESTAZIONI INDISPENSABILI DA GARANTIRE: si fa riferimento al nuovo
Protocollo di intesa come da Accordo Aran-OO.SS. di cui sopra (ns. prot. n.
1099/U dell’11/2/2021). In relazione all’azione di sciopero indicata in oggetto,
presso questa istituzione scolastica i seguenti servizi considerati prestazioni
essenziali negli Istituti Comprensivi saranno comunque garantiti:
I. attività, dirette e strumentali, riguardanti lo svolgimento degli scrutini finali,
degli esami finali nonché degli esami di idoneità;
II. adempimenti necessari per assicurare il pagamento degli stipendi e delle
pensioni per il periodo di tempo strettamente necessario in base alla
organizzazione delle singole istituzioni scolastiche, ivi compreso il versamento
dei contributi previdenziali e i connessi adempimenti.
Si invita il personale scolastico a comunicare all’account istituzionale, entro
le ore 12 di giovedì 22 febbraio p.v, la propria intenzione di aderire allo sciopero o
di non aderirvi o di non aver ancora maturato alcuna decisione al riguardo, al
fine di rendere noto le modalità di funzionamento o la sospensione del servizio ai
corsisti o alle famiglie/esercenti potesta genitoriale in caso di corsisti minorenni.

La dichiarazione di adesione fa fede ai fini della trattenuta sulla busta paga

ed è irrevocabile, fermo restando quanto previsto al comma 6 dell’Accordo ARAN-
OO.SS. di cui sopra.

Sulla base dei suddetti dati non è possibile al momento
formulare una attendibile valutazione prognostica circa la
diminuzione del servizio.
I docenti provvederanno, secondo le consuete modalità, a
comunicare ai corsisti ed in caso di corsisti minorenni alle
famiglie e/o agli esercenti la potestà genitoriale, che “il servizio
potrebbe non essere garantito a causa dello sciopero e che,
pertanto, per la stessa giornata potrebbe essere riadattato
l’orario scolastico”.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
prof. Francesco Verderosa

 

Documenti

Circolari, notizie, eventi correlati