Circolare 48

Progettazione dei curricoli per “UDA” e Curricolo competenze chiave per l’apprendimento permanente

Progettazione dei curricoli per "UDA" e Curricolo competenze chiave per l'apprendimento permanente

Progettazione dei curricoli per “UDA” e Curricolo competenze chiave per l’apprendimento permanente

Si comunica ai docenti che entro lunedì 23/10/2023 occorre consegnare la propria programmazione curricolare relativa all’anno scolastico 2023/2024, utilizzando il modello allegato. Tale modello potrà essere replicato per ogni UDA da inserire nel curricolo.
La consegna avverrà, per ogni classe e per ogni singola disciplina, mediante caricamento sul registro elettronico Sogi, nella sezione “Piano di lavoro individuale” (in Registro docente / aree dedicate).
A tal riguardo è opportuno condividere alcuni chiarimenti relativi alla progettazione dei curricoli per le Unità di Apprendimento (UDA) e al ruolo centrale delle competenze chiave per l’apprendimento permanente nel nostro CPIA.
Le UDA rappresentano un elemento fondamentale nel nostro percorso educativo. Queste Unità di Apprendimento sono concepite come insiemi autonomamente significativi di conoscenze, abilità e competenze, strettamente correlate ai livelli e ai periodi didattici, e possono essere erogate anche a distanza. Le UDA costituiscono il riferimento per il riconoscimento dei crediti e rappresentano una condizione essenziale per la personalizzazione del percorso formativo degli studenti.
Inoltre nella progettazione occorre porre al centro dell’azione didattica le competenze chiave europee. La progettazione curricolare è ora focalizzata sullo sviluppo delle competenze trasversali, le quali sono declinate in vari assi educativi. È importante sottolineare che il 22 maggio 2018, il Consiglio dell’Unione europea ha adottato una nuova Raccomandazione sulle competenze chiave per l’apprendimento permanente, la quale sostituisce quella del 2006. Questa nuova raccomandazione rivisita e aggiorna sia il concetto di competenze chiave per l’apprendimento permanente, sia il relativo quadro di riferimento europeo.
Le competenze chiave non sono limitate agli adolescenti, ma riguardano persone di qualsiasi età. Ognuno di noi è chiamato a sviluppare queste competenze lungo l’intero arco della vita. Il concetto di competenza è definito come la combinazione di “conoscenze, abilità e atteggiamenti”. La conoscenza include fatti, cifre, concetti, idee e teorie che costituiscono le basi per la comprensione di un determinato settore o argomento. Le abilità, invece, comprendono la capacità di eseguire processi e applicare le conoscenze
CPIA 1 CENTRO PROVINC. ISTRUZ. ADULTI – C.F. 97846560585 C.M. RMMM67000C – A44DBBD – CPIA1 ROMA
Prot. 0003074/U del 05/10/2023 13:31
esistenti al fine di ottenere risultati. Gli atteggiamenti riflettono la disposizione mentale per agire o reagire a idee, persone o situazioni.
Siamo certi che questa prospettiva orientata alle competenze chiave arricchirà ulteriormente il nostro CPIA e contribuirà a preparare i nostri studenti per l’apprendimento permanente e per affrontare le sfide del mondo contemporaneo.
Vi invito a integrare queste considerazioni nella progettazione dei vostri curricoli e a discuterne con i colleghi durante le prossime riunioni. Il nostro impegno comune per l’educazione e lo sviluppo delle competenze dei nostri studenti è fondamentale per il successo del CPIA.
Grazie per il vostro contributo alla vita del nostro istituto.
Il Dirigente Scolastico
Prof. Francesco VERDEROSA

Documenti

Circolari, notizie, eventi correlati